A giorni in libreria il volume primo della trilogia Promontorium Pachyni

provvisoria     A giorni uscirà in libreria il volume primo della trilogia dedicata alla mia città Promontorium Pachyni.  Titolo: Promontorium Pachyni, dalle leggende alla storia. Volume primo Dal Paleolitico alla Fondazione. Il libro ricostruisce nei dettagli la storia delle azioni antropiche dell’uomo nella cuspside sud-orientale della Sicilia, denominata Promontorium Pachyni.  Viene avanzato un paradigma interpretativo nuovo del susseguirsi delle facies culturali dal Mesolitico alla colonizzazione normanna. Nei dieci millenni il promontorio godette di un’autonomia amministrativa dalla vicina Noto, almeno fino agli inizi del secondo millennio. Vengono discusse le più recenti ricerche storiografiche che confermano che nel territorio di Cittadella si susseguirono due importanti insediamenti abitativi, Icana nel periodo greco-romano e Respexa nell’alto medioevo e bizantino almeno fino alla fine della dominazione araba della Sicilia. Solo con la colonizzazione feudale normanna perdette questa caratteristica di autonomia e fu annessa come maritima terra Nothi al territorio della cittadia nobiliare sorta sul monte Alveria.
Viene accreditata l’ipotesi di una nuova allocazione del tempio di Apollo libistino sul sito dei resti del casale settecentesco di contrada San Lorenzo Lo Vecchio, sotto quel che resta del tempio bizantino dedicato a San Lo Renzo. Inoltre viene discusso un nuovo itinerario dell’antica strada romana, la via Elorina.

 

Questa voce è stata pubblicata in cultura. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *